5 consigli per affrontare meglio le tue giornate

come migliorare la propria concentrazione

In alcuni periodi della vita è possibile avvertire un senso di difficoltà nell’affrontare ogni singola giornata, o comunque ci si sente abbattuti da mille problemi, dai pensieri eccessivi o dal non riuscire a sentirsi realizzati.
Questi sentimenti sono condivisi da tantissime persone, eppure iniziare al meglio ogni giornata può essere il modo migliore di affrontare, non solo le 24 ore successive, ma in generale la propria vita e le difficoltà o gli ostacoli che comporta.
Un modo ideale per riuscire a vivere meglio e ritrovare la felicità e la serenità tanto agognata è agire per migliorare la considerazione di sé. Aumentare la propria autostima ti renderà molto più forte e convinto, facendoti scordare quelle che erano le tue insicurezze e paure.
Ma vediamo insieme, nel dettaglio, come combattere la bassa autostima e soprattutto come vivere sereni affrontando al meglio le tue giornate.

#1 Inizia la giornata allentando lo stress con una passeggiata

Per partire con il piede giusto in vista di un nuovo giorno non c’è niente di meglio che una passeggiata. Secondo varie fonti, il walking mattutino, ossia camminare a prima mattina, ti permette di usufruire di vari vantaggi dati anche dall’assorbimento della luce naturale, che durante la passeggiata ti aiuta a resettare lo stress e migliorare l’umore.
Non solo, camminare fuori di casa, è il modo migliore anche di effettuare un momento d’introspezione, ti aiuta a concentrarti sugli obbiettivi della giornata, e infine ti dà una carica di energia e adrenalina che ti servirà per essere più sveglio e attivo nelle ore diurne, quindi a lavoro oppure a scuola.

#2 Aumenta la tua autostima per sentirti più forte e sicuro di te

Per migliorare sé stessi e guardare con il sorriso ad ogni nuovo giorno è necessario lavorare sulla propria autostima. Aumentare la propria autostima, come abbiamo visto può essere il modo più idoneo per abbandonare tutte quelle paure che ti frenano e non ti aiutano a vivere le tue giornate, ma soprattutto la tua vita come desideri.
Per migliorare la sicurezza in te stesso puoi seguire alcune tecniche e consigli come:

  • Assumiti le responsabilità che ti hanno portato a questo punto nella tua vita, l’accettazione di ciò che è avvenuto in passato è il modo migliore per aprire lo sguardo verso il futuro (detto semplicemente: non piangere sul latte versato)
  • Cerca di raggiungere dei piccoli obiettivi, giornalieri o settimanali, per aumentare la fiducia in te stesso. Ad esempio, potresti iniziare cambiando una cattiva abitudine (es: smettere di fumare), oppure ponendoti un traguardo come: leggere un libro in una settimana.
  • Guarda ai tuoi pregi e lavora sui tuoi difetti: spesso i difetti del nostro carattere oscurano le nostre vere capacità. Quindi cerca innanzi tutto di scoprire quali sono i tuoi pregi, i tuoi punti di forza, e come sfruttarli per rendere migliore la tua vita. Se hai dei difetti che non riesci nemmeno tu a sopportare, cerca di cambiare passo dopo passo, limando alcune abitudini negative.
  • Non farti frenare dalla paura: uno dei sentimenti che spesso non ci permette di emergere e non ci aiuta ad avere fiducia in noi stessi è la paura. Questa può essere molto difficile da sconfiggere. Ma puoi farcela se inneschi in te la voglia di raggiungere un determinato scopo o obbiettivo anche al costo di sacrificare qualcosa a cui tieni.
  • Aumenta la tua autodisciplina: lasciarci andare e sopraffare dagli avvenimenti che ci capitano, lasciarli passare inermi senza reagire non fa altro che diminuire la nostra autostima. Devi dunque imparare a governare le tue giornate con maggiore autodisciplina, imponendoti anche se puoi non averne voglia, di fare delle azioni che ti aiutano a vivere meglio. Ad esempio: fare esercizio fisico, studiare ogni giorno, impegnarti sul lavoro, lavorare su te stesso, raggiungere determinati obbiettivi giornalieri ecc…

#3 Inizia la giornata leggendo poche pagine di un libro

Leggere un libro

Se vuoi migliorare te stesso, aumentare l’autostima e al contempo rendere più bella la tua giornata, una tecnica molto efficace è la lettura di alcune pagine di un libro poco dopo esserti svegliato.
Secondo una ricerca dell’Università del Sussex, leggere anche per soli pochi minuti al mattino ti aiuta a ridurre i livelli eccessivi di stress, migliora l’umore e anche l’empatia verso gli altri. Insomma, prima di immergerti nel lavoro ed essere stressato dalla mail, dai messaggi e dai mille ostacoli che ti aspettano, leggere alcune pagine di un libro ti aiuterà a vivere in modo più piacevole la giornata.
Inoltre, se hai intenzione di rendere non solo migliore la tua giornata ma anche la tua vita, potresti leggere dei libri dedicati alla realizzazione personale, oppure testi che migliorino le tue conoscenze e al contempo risveglino la tua voglia di fare e metterti in gioco.

#4 Cerca di riposare al meglio

Una buona giornata viene decretata anche da un ciclo di sonno profondo e senza interruzioni. Riuscire a dormire bene non solo ti permette di svegliarti maggiormente riposato ma al contempo ti offre la possibilità di essere più concentrato e reattivo durante tutta la giornata.
Per dormire bene la notte ti consiglio di:

  • Bere una tisana rilassante prima di andare a dormire
  • Mangiare almeno 3 ore prima di sdraiarti nel letto
  • Evita di guardare smartphone, tablet e altri dispositivi luminosi prima di andare a letto
  • Organizza tutte le tue cose per la mattina (es: preparati i vestiti, lava i piatti, ecc…)
  • Fai una lista delle cose da fare il giorno successivo, organizzando al meglio lavoro e appuntamenti
  • Cerca di dormire almeno 6 ore a notte

#5 Alzati un’ora prima del solito per rendere la tua giornata più produttiva

Molti personaggi famosi e imprenditori di successo ammettono di alzarsi sempre presto la mattina, perché quelle ore in più li aiutano a organizzarsi meglio e dedicarsi alle proprie idee.
Insomma, alzarsi presto la mattina, anche se per alcune persone può essere molto difficile, è sicuramente il modo migliore di affrontare la giornata nel pieno delle proprie forze.
Se riuscirai ad alzarti almeno due o tre ore prima dell’orario di lavoro avrai tempo per: fare una colazione sana, rifarti il letto, organizzare la giornata, fare un po’ di sport, leggere, fare una passeggiata.

La mattina è il momento in cui la nostra forza di volontà è più forte, per questo motivo alzarti presto può aiutarti a fare tutte quelle cose, che quando torni stanco da lavoro vuoi fare ma alla fine procrastini proprio perché ti manca l’energia.

Naturalmente, iniziare all’improvviso ad alzarti una o due ore prima del solito potrebbe essere uno shock. Per questo motivo ti consiglio di iniziare a indietreggiare la sveglia ogni mattina di 5 minuti per la prima settimana. La seconda settimana la indietreggerai di altri 5 minuti al giorno, sino a raggiungere l’obbiettivo di svegliarti un’ora prima.

Nel tempo e con un programma graduale ti abituerai a svegliarti presto e soprattutto vedendo quante attività puoi fare con un’ora o due in più, non potrai più fare a meno di mettere la sveglia prima del solito.