Betting Exchange: statistiche di utilizzo degli italiani

come viene usato il betting exchange in italia

Spieghiamo cos’è il Betting Exchange e come si articola

Legale in Italia dal 2014, il Betting Exchange è un particolare tipo di scommessa che sta avendo sempre più successo. Prima di capire quanti italiani lo utilizzano e i vantaggi derivanti, scopriamo che cos’è.

Se mastichi un po’ di inglese puoi già intuire qualcosa dalla traduzione letterale (‘Betting’=scommesse ed ‘Exchange’=scambiare). In pratica è un sistema dove non esiste un banco ‘terzo’ ma potresti essere, per assurdo, anche tu.

Scommetterai contro altri utenti e la piattaforma – che intascherà una percentuale delle vincite – non inciderà minimamente sull’esito. In pratica, ci sarà un utente che deciderà di essere il ‘banco’ proponendo delle quote su un particolare evento e gli altri scommetteranno.

Ovviamente, in caso di perdita sarà lui a rimetterci e sarà libero di decidere le proprie quote. Un tutti contro tutti, per intenderci.

Poco tempo fa ho pubblicato anche uno studio sulle scommesse in Italia.

Il boom del Betting Exchange in Italia

In poco tempo nel nostro paese il Betting Exchange ha riscosso un grande successo

Venti milioni di euro a ottobre 2017 se si considera solo betfair. Nel giro di 3 anni, il mondo del Betting Exchange è già diventato un settore dove sono cominciati a girare i milioni di euro.

A ottobre 2018, però, il volume è più che raddoppiato passando a 45 milioni.  Una cifra incredibile che ha spinto i portali specializzarsi a verticalizzarsi sempre di più in questo ambito poiché è un modo innovativo di intendere la scommessa online.

Del resto, scommettere è pur sempre una sfida e, piuttosto che sfidare un banco ‘anonimo’, si preferisce ‘puntare’ sulle convinzioni di una persona e provare a incassare. Una crescita costante considerando che solo nel 2015, in un anno dall’approvazione dal punto di vista legale, si erano già toccati i 10 milioni di euro.

Certo, ha aiutato molto la flessibilità del tipo di scommesse ma, così come in tutti i settori, se non si innova, se non si intendono nuove strade, nel giro di poco si può veder crollato il proprio volume d’affari. E il Betting Exchange è un mezzo per rendere le scommesse sempre più coinvolgenti.

I vantaggi del Betting Exchange

Scopriamo perché il Betting Exchange sta riscuotendo successo

Abbiamo capito che cos’è il Betting Exchange, i numeri del boom in Italia ma, ora, la domanda è il perché abbia avuto tutto questo successo nel giro di pochi anni.

Innanzitutto, spesso le quote del Betting Exchange sono più alte rispetto alle forme ‘classiche’ di scommesse e ciò, ovviamente, ingolosisce parecchi scommettitori.

Se sei il ‘banco’, puoi chiudere anzitempo la scommessa se vedi che hai messo quote troppo alte e, quindi, nel peggiore dei casi puoi limitare le perdite e, nel migliore, provare a guadagnarci.

Infine, puoi avere il controllo delle scommesse e svolgere il doppio ruolo contemporaneamente: per un evento puoi fungere da scommettitore e per un altro il banco.

In questo modo, infatti, riuscirai a capire cosa si prova a stare dall’altra parte. E, magari, migliorare il tuo stile di scommettere.