Metodi per guadagnare nel 2020 da casa

Metodi per guadagnare da casa nel 2020

Tutti lo abbiamo sognato almeno una volta nella vita: guadagnare soldi lavorando da casa. Che, attenzione, non significa non lavorare più. Ma vuol dire non fare più la spola tra abitazione, traffico e ufficio due volte al giorno tra andata e ritorno. Se un tempo era molto più difficile, oggi il web offre infinite soluzioni per poter far diventare questo sogno realtà. Ecco, quindi, alcuni suggerimenti utili

Matched Betting

Partiamo da quello meno conosciuto: il matched betting. Se non hai mai scommesso in vita tua probabilmente non ne hai mai sentito parlare. E, quindi, questa è un’occasione per saperne di più. Su diversi portali, troverai una guida dettagliata su questo argomento. Noi ci limiteremo a spiegarti cos’è.

In pratica si tratta di puntare su due avvenimenti opposti – facendo in modo che uno dei due debba accadere per forza, come ad esempio Under 2,5 e Over 2,5 – sfruttando il bonus d’ingresso che diverse compagnie di scommesse regalano a chi si iscrive per la prima volta sul loro portale.

Sfruttando ciò, infatti, potrai guadagnare una cifra, non grandissima ma potrebbe essere costante nel tempo, senza investire neppure un euro. Non male, vero? Sono necessari diversi account su molti siti web, tra cui quello per il Betting Exchange

Rispondere ai sondaggi

Un’altra soluzione è quella di rispondere ai sondaggi a pagamento. Lo sappiamo, non è un buon momento per chi fa sondaggi. La gente è arrabbiata, ha poca voglia di parlare, difficilmente esprime le sue posizioni – se non sui social – e, quindi, se vuoi fare un’indagine di mercato ti ritroveresti in difficoltà.

Ma, se ti ritrovi dal punto di vista dell’azienda, puoi sempre offrire un incentivo a rispondere. Come, ad esempio, un buono da spendere in qualche negozio, biglietti per cinema e teatro, visite guidate gratuite. Insomma, il succo è: rispondi ai sondaggi e sarai premiato.

Sviluppare strategie e comunicazione web

La comunicazione web ha fatto da frontiera per il lavoro da casa. E, seppur la percentuale è ancora bassa, le persone che gestiscono, ad esempio, i social network di qualche attività e non lavorano in ufficio stanno aumentando sempre di più.

Ciò è dovuto al fatto che – salvo riunioni o eventi in cui la presenza fisica è necessaria – non è importante dove lavori, ma come svolgi il tuo compito. In molti casi, tante persone si trovano a lavorare nella loro camera, creando un ambiente adatto a loro. Senza alcun problema di avere il fiato sul collo, magari, dell’imprenditore.

Si possono sviluppare strategie di comunicazione per qualsiasi tipo di attività commerciale, da un sito web, un progetto personale o un e-commerce.

Essere un videogamer

Qui siamo un po’ sull’ibrido, ma abbiamo deciso di inserirli lo stesso: stiamo parlando del videogamer. Un tempo considerato ‘nerd’ in senso dispregiativo, oggi è una persona che ha una sua cerchia di persone che lo segue e può monetizzare.

Non è semplice essere un videogiocatore di successo ma sicuramente, se sei un vero appassionato e riesci a dare quel ‘quid’ in più alle persone che ti seguono, puoi fare strada.

Imprescindibile è aprire un canale Youtube ed essere presente sui social. Ma, siamo sicuri, che di questi tempi ciò non è certo un impedimento. Anzi, come se fosse un invito a nozze.